Carnevale di Gavoi

Informazioni sul Carnevale di Gavoi

Carnevale organizzato dal Comune di Gavoi (NU)
Sito del Comune: https://www.comune.gavoi.nu.it
Località: Gavoi - 08020
Provincia: Nuoro (NU)
Regione: Sardegna
Date non disponibili
Sito del Carnevale: Sito non disponibile
Pagina Facebook: Pagina Facebook non disponibile

Storia del Carnevale di Gavoi

Il Carnevale di Gavoi, profondamente radicato nelle tradizioni del paese, costituisce un evento ricco di storia che si snoda attraverso i secoli, mantenendo la sua autenticità e affascinante peculiarità. Le origini di questa festività affondano le radici nel giovedì grasso, noto come "jobia lardajola", una giornata dedicata alla preparazione delle fave con il lardo. Tuttavia, la vera anima del Carnevale di Gavoi emerge con la suggestiva "sortilla 'e tumbarinos", un raduno di tamburini che segna l'inizio delle celebrazioni.

L'utilizzo di tamburi costruiti interamente a mano, realizzati con pelli di capre e pecore, rappresenta una pratica tramandata nel tempo. In passato, la creatività nella costruzione di questi strumenti coinvolgeva anche l'utilizzo di pelli di cane o d'asino. Un aspetto distintivo è il riciclo di oggetti come setacci per la farina, forme in legno per il pecorino e secchi di sughero, che contribuiscono alla creazione di strumenti unici.

Durante il corteo, sia adulti che bambini indossano con orgoglio gli abiti tradizionali del Carnevale di Gavoi, completi di scarpe chiamate "sos cosinzos" e "sos cambales". La musica, rappresentata dai tamburi e da altri strumenti come "su pipiolu", "su triangulu" e "su tumborro", diventa il cuore pulsante dell'intera festa, sottolineando l'importanza della tradizione musicale locale.

La notte di martedì grasso, il fantoccio di Zizzarone, il re di carnevale, viene simbolicamente bruciato, segnando la conclusione della festa. Talvolta, il rogo coinvolge anche i pupazzi che rappresentano la moglie Marianna Frigonza e il figlio Marieddu. La festa raggiunge il suo epilogo all'alba del mercoledì successivo, quando "sos intinghidores", utilizzando sughero bruciato, disegnano una croce sulla fronte dei partecipanti.

Questo Carnevale, oltre a essere un evento di grande valore culturale, è stato protagonista di un rilancio significativo dopo la seconda guerra mondiale. Nel 1954, l'organizzazione della prima grande sfilata di carri allegorici contribuì a incanalare le potenzialità creative dei piccoli artigiani e imprenditori locali, specializzati nella lavorazione della cartapesta, aprendo la strada a un successo continuato.

Oggi, il Carnevale di Gavoi non solo preserva con devozione le antiche tradizioni, ma continua anche a evolversi, coinvolgendo la comunità e offrendo uno spettacolo che celebra la ricchezza della cultura locale. La festività è diventata un simbolo di identità per gli abitanti di Gavoi, unendo le generazioni attraverso la musica, i costumi e il senso di appartenenza a una storia condivisa.

Carnevale di Gavoi Programma 2024

Date non disponibili
Carnevale di Gavoi programma 2024 non disponibile

Foto del Carnevale di Gavoi

Video delCarnevale di Gavoi