Carnevale di Ferrara o Rinascimentale

Storia del Carnevale di Ferrara o Rinascimentale

Il Carnevale di Ferrara, noto anche come Carnevale Rinascimentale, trae le sue radici nel significato liturgico della festa, che si colloca tra l'Epifania e il Mercoledì delle Ceneri, segnando il periodo di divertimento prima della Quaresima. Le prime testimonianze documentarie di questa celebrazione risalgono al Medioevo, e alcune tradizioni sono ritenute sopravvivenze di antichi riti pagani, come i saturnali, festività importate dalla Grecia celebrate a Roma tardo repubblicana e imperiale.

I saturnali, caratterizzati dallo stravolgimento temporaneo delle regole sociali, ispirarono il carnevale, divenuto una metafora di trasgressione gioiosa e di sospensione temporanea delle norme sociali. Nel corso dei secoli, il travestimento e le maschere hanno assunto un ruolo centrale, offrendo a tutti la possibilità di esprimere momenti di libertà e di critica. Oggi, il carnevale è un'occasione di festa, soprattutto per i bambini, ed è celebrato in città come Venezia, Viareggio e Cento, oltreoceano a Rio de Janeiro.

Il Carnevale di Ferrara è unico in quanto lega il divertimento ai fasti del Rinascimento, periodo in cui la città, sotto la guida del duca Ercole I d'Este (1471-1505), divenne una delle capitali culturali europee. Il duca, insieme all'architetto Biagio Rossetti, fu artefice dell'Addizione Erculea, un piano regolatore che trasformò Ferrara nella prima città moderna d'Europa. A partire dal 1473, Ercole I diede vita a un carnevale rinascimentale con feste da ballo, rappresentazioni teatrali, giostre e tornei, stabilendo la libertà di mascherarsi dall'Epifania al martedì grasso.

Il carnevale coinvolgeva l'intera città, con particolare partecipazione dei gruppi sociali più abbienti e delle gentildonne e gentiluomini vicini al duca. Ercole I stesso partecipava attivamente alle festività, mascherato, interagendo con il popolo. A partire dal 1502, anche Lucrezia Borgia partecipò a questa festa straordinaria, sposando Alfonso I d'Este, figlio di Ercole.

Oggi, il Carnevale di Ferrara continua a celebrare la sua ricca storia rinascimentale, coinvolgendo la comunità in festeggiamenti e tradizioni uniche che rimandano all'epoca d'oro della città.

Carnevale di Ferrara o Rinascimentale Programma 2024

Date non disponibili
Carnevale di Ferrara o Rinascimentale programma 2024 non disponibile

Foto del Carnevale di Ferrara o Rinascimentale

Video delCarnevale di Ferrara o Rinascimentale