Carnevale di Polistena

Storia del Carnevale di Polistena

Il Carnevale di Polistena ha radici profonde nella cultura popolare locale, risalendo probabilmente a epoche precedenti alla cultura urbana e contadina. Documenti della Famiglia Milano, Signori e Feudatari del luogo, suggeriscono che il Carnevale fosse già celebrato nell'antica Polistena, con spettacoli teatrali, musiche e balli. Nel 1730, ad esempio, è registrato l'acquisto di abiti e maschere per le festività carnevalesche.

Nel corso degli anni, il Carnevale ha assunto diverse sfaccettature, riflettendo le tendenze e le tradizioni dell'epoca. Nel 1855, la moda stessa a Polistena si trasformò in carnevale, simboleggiando la follia secondo una poesia del Sac. Vincenzo Rovere. Nel 1875, la famiglia del Barone Rodinò concesse elemosine alle maschere, evidenziando l'aspetto benefico delle festività.

Verso la fine dell'Ottocento, emergono le farse di Carnevale polistenese, autentiche forme di teatro popolare. Una di queste, pubblicata nel 1888 da Apollo Lumini, presenta un contrasto drammatico tra due mendicanti, marito e moglie, in un contesto di sestine e ottave. La satira e l'umorismo caratterizzano queste rappresentazioni, offrendo uno sguardo sulla vita quotidiana e sociale del periodo.

Dal 1915, ci sono testimonianze documentarie di recite nell'orfanotrofio femminile, evidenziando il coinvolgimento della comunità nelle festività carnevalesche a scopo benefico. Le rappresentazioni includevano canti, suoni e performance, contribuendo a un divertimento intellettuale.

Nel Novecento, le maschere carnevalesche ufficiali, approvate dalla Questura e dagli organi locali, venivano presentate su carri addobbati trainati da buoi. In alcune zone, si praticava la tradizione dell'albero della cuccagna, dove i partecipanti cercavano di raggiungere i premi in cima alle pertiche unte di grasso.

Le maschere, sia ufficiali che improvvisate, erano parte integrante del Carnevale polistenese. Le recite porta a porta da parte di giovani mascherati erano accettate dalla comunità, che ricambiava con generosità offrendo cibo e vino.

Oggi, il Carnevale di Polistena conserva la sua ricca tradizione, mescolando antiche pratiche con nuovi elementi. Le celebrazioni coinvolgono la comunità in eventi festosi, dimostrando la resilienza e la continuità di questa tradizione nel corso dei secoli. La storia del Carnevale di Polistena è un affascinante viaggio attraverso le radici culturali della città, mantenendo viva la tradizione e la gioia delle festività carnevalesche.

Carnevale di Polistena Programma 2024

Date non disponibili
Carnevale di Polistena programma 2024 non disponibile

Foto del Carnevale di Polistena

Video delCarnevale di Polistena